I nostri cuccioli dai loro proprietari

Prosegue la rubrica in cui vi facciamo conoscere i nostri cuccioli una volta cresciuti e nel rapporto con i loro adottanti.

Oggi vi raccontiamo di Django e Monica.

Abbiamo chiesto direttamente a lei di raccontarci un po’ di loro.

“Salve a tutti sono Django ,sono arrivato a casa della mia umana a giugno di quest’anno avevo già 8 mesi , ne compirò 13 tra pochi giorni. Mi sono adattato abbastanza in fretta alle novità.

Convivo con un minuscolo vecchietto di 17 anni a cui devo fare molta attenzione(mi dicono), con una bassotta riservata e che, viste le mie dimensioni, evita i giochi troppo fisici , e con una barboncina che spesso ha da ridire sulle mie maniere poco composte.

Vanno bene tutti: sono disponibile ed intelligente, dotato di quella ingenua ed entusiasta curiosità che hanno i bambini e le anime pure. La mia umana dice che il mio motto è “amici tutti”.

In effetti mi emoziono quando per strada sento “Ciao” pensando che stiano salutando me, oppure quando sento voci di cuccioli umani o incontro altri quadrupedi… Insomma vivo emozionato!
Faccio del mio meglio per comunicare con mia umana: parlo, spingo, piagnucolo; ho bisogno di attenzioni e contatto (tantooo) a volte le sto in braccio anche se peso quasi quanto lei.

Faccio cose, a volte, che non sono apprezzate e me ne dispiaccio molto quando me lo fanno notare.
Non ho la più pallida idea di cosa voglia dire “dominante, Alfa, ecc.” come dicevo mi va bene tutto: Mi rubano l’osso? Pazienza. Mi allontano dalla pappa e il nanarozzolo se ne appropria? Fa niente. Mi abbaiano? Scappo! Quella strana creatura che mi dicono essere “micio bello” mi soffia? Oddio fuggo!

La mia bipede dice che sono un bravo bambino giustamente esuberante sarò un grande cane di vita e maestro perché ho un’anima pura e primitiva ed un intelligenza pronta. (boh?!? Io sono contento se mi porta a correre nei boschi.) Dice anche che sono una sorpresa nella sua vita non ha mai conosciuto nessuno come me e io gongolo (sono un po’ egocentrico) e adoro guardarla negli occhi quando lo pensa e le regalo tutto ciò che sono.”

Quando Monica ci ha detto che parlano siamo rimasti un po’ interdetti…quindi ci ha condiviso un favoloso video:

Per noi è davvero emozionante trovare dei proprietari così…non smetteremo mai di ringraziarli per aver scelto uno dei nostri cuccioli.